Come estendere la rete internet in tutta la casa col kit powerline


Il kit Powerline non è altro che un insieme di dispositivi che consente la trasmissione di dati in giro per tutta la casa. Scopriamo insieme le sue caratteristiche e come va utilizzato un prodotto del genere, con tutti i suoi vantaggi. Vediamo inoltre come è possibile fare in modo che lo strumento diffonda la rete Internet lungo un’intera abitazione.

Che cos’è il Powerline e quali sono le sue caratteristiche

Il Powerline è un adattatore in grado di trasmettere dati in zone piuttosto ampie e funziona con l’aiuto di una tecnologia basa su onde convogliate. La sua installazione è molto semplice e l’efficienza totale può essere anche superiore rispetto a quella di una comune linea WiFi. La prima caratteristica della quale bisogna tenere conto è la velocità del prodotto. Quest’ultima varia a seconda della potenza della linea Internet e dell’efficienza meccanica dell’impianto elettrico. Il consumo energetico di un kit Powerline è davvero risibile e costituisce uno dei veri punti di forza. Inoltre, bisogna saper scegliere un adattatore predisposto per le reti wireless, dato che i modelli più economici consentono una connessione esclusivamente via cavo. In ogni caso, è necessario trovare un esemplare che sappia garantire un perfetto rapporto tra qualità e prezzo.

Come fare in modo che un kit Powerline agisca al meglio

Come già accennato nelle righe precedenti, il kit Powerline ha l’obiettivo di principale di estendere la rete Internet all’interno di un ambiente abbastanza ampio. Chi ha intenzione di acquistarlo vuole fare in modo che ogni angolo della casa sia ben coperto da una linea di ottima qualità. Cosa bisogna fare per rendere questo servizio pienamente funzionante? L’operazione è molto semplice. È sufficiente prendere la coppia di adattatori e collegarla alla presa a muro, schiacciando un apposito pulsante. Entrando nei particolari, si prende prima l’adattatore primario e lo si aggancia alla presa elettrica nella camera dove è situato il router. Quindi, con l’aiuto di un cavo Ethernet, va collegato il router stesso con l’adattatore. L’adattatore secondario va invece collegato alla presa nella quale si ha intenzione di condurre il segnale di Internet. Tutte le luci LED presenti sul kit devono essere verdi per rendere il prodotto pienamente funzionante in ogni condizione. Al tempo stesso, per installare il kit Powerline sul PC è necessario eseguire la configurazione sul Web e inserire determinati punti d’accesso.

Un funzionamento davvero semplice anche per gli utenti meno avvezzi

Uno dei fiori all’occhiello del kit Powerline è la sua capacità di essere molto semplice da maneggiare, installare e configurare. Basta il collegamento di entrambi gli adattatori ad una presa elettrica e buona parte della missione è stata già portata a termine. Un sistema di questo genere

nasconde qualche piccolo difetto, come ad esempio il rischio di un riscaldamento esagerato dei cavi o le dimensioni un po’ troppo ingombranti del prodotto. Tuttavia, la capacità del kit di non danneggiare la rete elettrica e di mantenere le funzionalità degli altri dispositivi intatte sono due dei massimi punti di forza. Con tali prerogative, estendere la rete Internet in un intero edificio non è così complicato.